0541 781350 info@viciservizi.it

Trattamento di disinfezione acqua

La disinfezione dell’acqua è il trattamento di pulizia, rimozione, disattivazione o uccisione dei microorganismi patogeni, come la legionella: essi vengono distrutti o disattivati, con la conseguente fine del loro sviluppo.

Quando tali microorganismi non vengono rimossi dall’acqua potabile, l’uso di questa causa l’insorgenza di patologie che portano le persone a contrarre malattie.

Effettuare la disinfezione o la clorazione dell’acqua potabile di un impianto idraulico, di una cisterna, un serbatoio, di piscine o delle tubazioni è di vitale importanza per il ruolo che queste installazioni hanno all’interno di alcuni processi produttivi.

Una bonifica non eseguita o fatta male comporterebbe un arresto della produzione e, di conseguenza, danni irreparabili.

Se hai bisogno, per la tua azienda, di un impianto per disinfettare l’acqua non esitare a rivolgerti a noi! Siamo attivi tra Rimini e Faenza.

Come funziona la disinfezione?

La disinfezione può essere eseguita tramite disinfettanti fisici o chimici. Gli agenti utilizzati agiscono per rimuovere anche gli inquinanti organici dall’acqua, che servono da sostanze nutrienti o da ripari per i microorganismi.

I disinfettanti non dovrebbero uccidere soltanto i microorganismi, ma anche avere un effetto residuo, ovvero rimanere attivi nell’acqua anche dopo la disinfezione. Questo per impedire ai microorganismi patogeni di crescere nell’impianto idraulico dopo la disinfezione, causando la ricontaminazione dell’acqua.

La disinfezione avviene comunemente tramite corrosione della parete delle cellule dei microorganismi così da indurli a non essere più in grado di moltiplicarsi. Tra i metodi più utilizzati in Italia per la disinfezione delle acque potabili vi è la clorazione (sodio ipoclorito, biossido di cloro), ma anche nuovi metodi e nuove tecnologie che stanno dimostrando ampie e più concrete performance.

Disinfezione tramite clorazione

Il cloro è uno dei disinfettanti maggiormente usati per la disinfezione dell’acqua. Può essere applicato per la disattivazione della maggior parte dei microorganismi e non è eccessivamente costoso.

Uno dei motivi del suo grande utilizzo è la sua facilità di applicazione e di misurazione.  Esso ha diverse applicazioni, come la disattivazione degli agenti patogeni nell’acqua potabile, nell’acqua delle piscine ed in acqua reflua, per la disinfezione delle aree residenziali e per il candeggiamento dei tessuti, da ben oltre duecento anni.

Non è un caso, quindi, che la clorazione dell’acqua potabile rappresenti uno dei metodi più efficienti per la disinfezione.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni in merito ai nostri impianti per il trattamento di pulizia dell’acqua: siamo operativi tra i centri di Rimini e Faenza.